Musiche di Bill Evans, Miles Davis, Victor Young, Richie Beirach, A. N. Skrjabin, M. Rubini.

Matteo Rubini Jazz Group
Matteo Rubini – Pianoforte
Giovanni Botti – Sassofono
Marcello Ferrari – Contrabasso
Gregorio Ferrarese – Batteria

Matteo Rubini, ha studiato con il M°Umberto Petrin, è un pianista dalle originali idee compositive e da una tecnica sopraffina, ricca di colori e dinamiche, che ha come principale riferimento Bill Evans. Marcello Ferrari, partito dal basso elettrico, ha successivamente sviluppato la tecnica sul contrabbasso sotto la guida del maestro Paolino Dalla Porta: è un contrabbassista solido e preciso. Gregorio Ferrarese è un batterista poliedrico dal talento indiscutibile ed evidente in ogni stile che affronti. Al trio si aggiunge il sassofonista Giovanni Botti, allievo del maestro Achille Succi. Botti ha un fraseggio maturo e comunicativo, che dimostra una conoscenza accurata del linguaggio moderno del jazz. Il programma che verrà presentato prevede alcuni brani di Bill Evans, Miles Davis, Victor Young, Richie Beirach, un tema tratto da un frammento di A. Skrjabin, una composizione di Rubini da un frammento bachiano ed altri brani del repertorio standard del jazz.