Medioevo svelato | Storie dell’Emilia Romagna attraverso l’archeologia, al Museo Civico Medievale di Bologna fino al 17 giugno

1 letture

La mostra racconta in modo inedito e originale le vicende con cui Goti, Longobardi, Bizantini e nuovi centri di potere (castelli, monasteri, edifici di culto e Comuni) hanno scritto la storia dell’Emilia-Romagna nel passaggio dal mondo antico verso l’età moderna.

L’esposizione indaga le trasformazioni causate dall’affermazione dei nuovi ceti dirigenti goti, bizantini e longobardi in questo territorio e nelle sue città, attraverso un viaggio nel tempo di quasi un millennio che racconta la delicata fase di passaggio dalla Tarda Antichità (IV-V secolo) al pieno Medioevo (inizi del Trecento). Una transizione che rappresenta un momento decisivo nella costruzione di nuovi assetti di potere e nuove identità. Il percorso espositivo, articolato in sei sezioni tematiche, presenta una selezione di oltre 300 reperti.

Orario: fino al 28/02/2018 dal martedì al venerdì 9-18.30; sabato, domenica e festivi 10-18.30; chiuso lunedì feriali. Orari di apertura dal 01/03/2018: dal martedì alla domenica 10-18.30, chiuso lunedì feriali, 1° maggio.

Ingresso a pagamento: tariffa intera 5 €, ridotto 3 €.

Info: 051.2193916/2193930 – http://www.museibologna.it/arteantica – museiarteantica@comune.bologna.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

If you agree to these terms, please click here.