Moto Bolognesi C.M, al Museo del Patrimonio Industriale di Bologna fino al 3 giugno

2 letture

La mostra è dedicata al periodo d’oro della produzione motociclistica bolognese: nei decenni 1920-’50 il territorio bolognese è infatti un centro di importanza nazionale in quest’ambito, grazie a una concentrazione senza eguali di piccole e medie aziende produttrici di moto finite (oltre 70 attive con alterne fortune in quegli anni) e un numero ancora maggiore in grado di fornire tutto ciò che serve per assemblare qualsiasi motociclo. In quegli stessi anni si situa l’avventurosa storia della C.M, non dissimile da quella di molte aziende bolognesi.

La mostra Moto bolognesi C.M – Trent’anni memorabili 1929-1959, al Museo del Patrimonio Industriale fino al 3 giugno 2018, presenta 15 motociclette degli anni 1930-’50, tra i più importanti modelli realizzati dalla C.M e tra i più significativi esemplari presenti nelle collezioni di Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia-Romagna. Un ricco apparato di immagini fotografiche e di cataloghi, in gran parte inedito, è visibile in tre proiezioni su schermo e a video.

Orario: da martedì a venerdì 9-13, sabato e domenica 10-18.30. Ingresso a pagamento: tariffa intera 5 €, ridotta 3 €. Info: 051.6356611 – http://www.museibologna.it/patrimonioindustriale – museopat@comune.bologna.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

For security, use of Google's reCAPTCHA service is required which is subject to the Google Privacy Policy and Terms of Use.

If you agree to these terms, please click here.