Dall’aspetto ingannerebbe chiunque ma poi… qui è proprio il caso di dire che l’apparenza inganna! Il finto tiramisù non è altro che un dolce allo yogurt con poche calorie e dal quale non aspettarsi faville! A dire il vero a me piace molto ma certamente il gusto finale è asprino ed è particolarmente adatto per chi non ama troppo i dolci troppo zuccherosi o per chi vuol concedersi un dolcino senza eccedere con le calorie. Ma veniamo al dunque!

Cosa serve:

  • pavesini
  • cioccolato fondente (scaglie)
  • caffè
  • cioccolato
  • yogurt bianco (oppure ad un qualsiasi gusto che gradite di più)

Il procedimento è molto semplice: iniziate facendo una Moka di caffè (se avete la Moka da due tazzine dovrete farla almeno due volte, dipende quando grande volete fare il dolce). Appena pronto mettete il caffè in una scodella e lasciatelo freddare. Aprite 6 buste di pavesini (anche queste variano in base alla grandezza che volete ottenere).

A questo punto prendete un recipiente, possibilmente di vetro se lo avete, e iniziate a comporre gli strati. Prendete i pavesini e girateli una volta per lato nel caffè, disponeteli poi nel recipiente. Con un cucchiaio fate uno strato di yogurt sopra ai pavesini in modo da ricoprirli completamente. A questo punto aggiungete uno strato di scaglie di cioccolato fondente. Ripetete adesso lo strato di pavesini, poi di yogurt e infine il cioccolato. Vi consiglio di fare almeno 4 strati (massimo 6) per dare un po’ di consistenza al dolce. Lasciatelo poi riposare nel frigo per un paio di ore in modo che si compatti.

Il tutto può essere reso più dolce se mettete lo zuccherò nel caffè, se usate il cioccolato al latte e lo yogurt cremoso… a questo punto però chiudiamo gli occhi sulle calorie!!!

Ho fatto il dolce in più di uno stampo, di grandezze diverse, perché se vi va può essere una valida alternativa per la colazione di metà mattina in ufficio! 🙂

Ps. il caffè vi macchierà tutte e dita, “cuoco” avvisato…